"Alesso e dintorni", dal puint di Braulins al puint di Avons

"Alesso e dintorni", dal puint di Braulins al puint di Avons

domenica 19 ottobre 2014

Quei lavori sul Tagliamento, tra Braulins e Trasaghis


Dopo l'articolo di giovedì sul MV a proposito dei lavori  per la sicurezza del Tagliamento, vi sono state varie prese di posizione sull'entità dei lavori. Un commento di Agnul sul Blog proponeva un sostanziale ridimensionamento delle opere; il MV ha pubblicato ieri una analoga nota della minoranza nella quale si sottolineano gli interventi da compiere ancora con urgenza:

Desi Cucchiaro: non ci risultano tutti i lavori sul Tagliamento

Messaggero Veneto, 18 ottobre 2014

TRASAGHIS. Manutenzioni sul Tagliamento? Non ci risulta terminata la messa in sicurezza del territorio. A farsi sentire il gruppo di minoranza "Io cittadino" che a tal proposito ha presentato un’ interrogazione in cui si evidenziano diverse criticità per quanto riguarda la manutenzione dei corsi d’acqua, soprattutto pensando all'arrivo dell'inverno e al rischio esondazioni: «Mi risulta - ha spiegato la consigliera Daniela Desi-Cucchiaro - che le sponde del Tagliamento a Braulins e in località Pineta di Trasaghis non sono ancora state oggetto di manutenzione per le erosioni. Affinché la popolazione litoranea del fiume si senta più tranquilla, mi auguro che nei prossimi giorni sia effettuato tutto il lavoro di messa in sicurezza annunciato dagli Uffici della Regione. Sottolineo inoltre che anche gli altri torrenti e corsi abbisognano di una bella pulizia prima che diventi emergenza». L'opposizione segnala la situazione di criticità da erosioni a poca distanza dalla pista ciclabile, ma anche lo stato di abbandono dei corsi d'acqua quali il Palâr e nella sua interrogazione chiede alla maggioranza se sono state interessate le autorità.


Con ogni probabilità, i lavori attualmente in corso sono quelli di cui era stato annunciato l'imminente avvio nello scorso mese di ottobre (vedi  http://www.cjalcor.blogspot.it/2013/10/fondi-per-gli-argini-del-tagliamento.html). Con ogni probabilità, quindi, alla conclusione delle operazioni vi saranno rendiconti precisi  con la  giustificazione delle spese e l'elencazione del tipo di intervento.
------------
P. S.  C'è chi, negli scorsi giorni, ha auspicato "qualchi ora di gjeografia in pui a chei che a scrivin articui su la zona". Senza entrare nel merito, sarebbe comunque interessante sapere dove si trova la "località Pineta di Trasaghis".

(Le foto sono di Fausto Marchetti, scattate a inizio lavori, nel novembre 2013)


4 commenti:

  1. Daniela Desi Cucchiaro19 ottobre 2014 20:04

    in relazione al post di oggi, volevo confermare che ieri, sabato 18/10 ho personalmente percorso la ciclabile e la situazione non è davvero mutata: vi allego una fotografia "fresca fresca" dove si vede che la strada è per metà erosa e qualcuno, sperando di evidenziare l'interruzione ed il pericolo, ha messo un "paracarro" e dei rami nel centro della carreggiata.
    Quindi le sponde messe in sicurezza a Trasaghis dove sono?

    Cordiali saluti
    Cucchiaro Daniela-Desi

    RispondiElimina
  2. Vorrei precisare a Daniela Cucchiaro:
    Io non intendevo ridimensionare i lavori sugli argini del F. Tagliamento e dei vari torrenti del nostro comune ( visto che non conosco nè progetti nè importi relativi stanziati per essi ) ma solo che chi scrive gli articoli si informi sui veri nomi dei luoghi ( non pretendo la toponomastica ) in modo che almeno gli abitanti del luogo capiscano quello che succede e soprattutto dove succede .
    Forse pretendo troppo ?
    Mandi Agnul

    RispondiElimina
  3. Concordo con Cucchiaro Daniela Desi, in effetti a parte una sistemazione con apporto di ghiaia in una zona dove c'era stata erosione spondale non risulta che siano stati effettuati lavori sulle sponde del tagliamento sul lato di Braulins, almeno non recentemente.
    Augusto Picco
    Sindaco di Trasaghis

    RispondiElimina
  4. A quando una sistemazione definitiva (alla prossima "montana" quella ghiaia sarà di nuovo livellata)?
    Bruno

    RispondiElimina

Ogni opinione espressa attraverso il commento agli articoli è unicamente quella del suo autore, che conseguentemente si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione sul Blog "Alesso e Dintorni" del testo inviato.
OGNI COMMENTO, ANCHE NELLA CATEGORIA ANONIMO;, DEVE ESSERE FIRMATO IN CALCE, ALTRIMENTI NON SARà PUBBLICATO.
Grazie.