"Alesso e dintorni", dal puint di Braulins al puint di Avons

"Alesso e dintorni", dal puint di Braulins al puint di Avons

lunedì 7 agosto 2017

Hotel "Al Lago", spazi nuovi e attività diversificate per il rilancio turistico

A metà luglio si dava notizia anche sul Blog dell'avvio dei lavori di ristrutturazione dell'Hotel "Al Lago", chiuso da anni, in vista di una apertura entro la prossima stagione:

"Sull’hotel da tempo la famiglia Polo, conosciuta a Ravascletto e in Carnia dove gestisce l’hotel La Perla, aveva manifestato l’interessamento e avviato le pratiche, ma ora ci sono date più precise: «Contiamo – spiega l’imprenditore Paolo Polo – di riaprire con l’inizio della stagione estiva 2018. È una struttura con una quindicina di camere, 40 posti, in cui ci sarà anche un ristorante e, in giardino, una piscina con relativo spazio wellness. L’obiettivo è quello di implementare l’offerta turistica di quella parte di lago».

 (...) Presto, con l’avvio dei lavori, si potrà vedere anche un cartello fuori dall’hotel con un rendering della futura struttura, chiusa dal 2003".


Ora il cartello è stato collocato davanti alla struttura e dà l'idea di quale sarà il nuovo aspetto, profondamente rinnovato, dell'Hotel (che cambierà anche nome, ricorrendo a un gioco di parole utile sul piano pubblicitario, quello di "Trilago"):


L'entità dei lavori e l'impegno per il rilancio turistico della zona dovrebbero rassicurare quanti sul web, nelle scorse settimane, hanno delineato scenari foschi ipotizzando ben altre utilizzazioni della struttura (e non aggiungiamo nient'altro, ognuno può fare le sue ricerche e rintracciare i "messaggi preoccupati" lasciati circolare).

2 commenti:

  1. Spero che nella ristrutturazione vengano prese in considerazione l'abbattimento delle barriere architettoniche ed almeno due stanze siano adibite e progettate per ospitare disabili... ogni volta devo trovare posti a Gemona.
    Comunque sono stra-felice che venga riaperta la struttura era un peccato vederla cosi. Marco Sicari

    RispondiElimina
  2. finchè c'è crescita c'è speranza

    RispondiElimina

Ogni opinione espressa attraverso il commento agli articoli è unicamente quella del suo autore, che conseguentemente si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione sul Blog "Alesso e Dintorni" del testo inviato.
OGNI COMMENTO, ANCHE NELLA CATEGORIA ANONIMO;, DEVE ESSERE FIRMATO IN CALCE, ALTRIMENTI NON SARà PUBBLICATO.
Grazie.