"Alesso e dintorni", dal puint di Braulins al puint di Avons

"Alesso e dintorni", dal puint di Braulins al puint di Avons

domenica 15 dicembre 2013

Una petizione per chiedere una legge speciale per il Lago (VIII)

La rubrica "Blog notes" che David Zanirato tiene la domenica sul "Gazzettino" è tornata oggi ad occuparsi delle proposte del Blog, in particolare citando uno dei commenti lasciati dalle tante persone che stanno sottoscrivendo la petizione online (promossa da Remo Brunetti e sostenuta dal Blog) per chiedere una legge speciale per il Lago.
Il messaggio scelto dal giornalista (tra l'ottantina di messaggi pervenuti a illustrare le motivazioni del "perchè" il Lago meriti di essere salvaguardato) è il seguente: "è il lago su cui sono cresciuto e che regala bei momenti con gli amici, con la morosa o da soli correndo o con una canna da pesca in mano...e vorrei rivederlo allo splendore che solo i "vecchi" del paese mi han narrato. Mandi".
Ai lettori del Blog l'invito a commentare questo o gli altri messaggi e, soprattutto, a sottoscrivere la petizione on line (che ha superato sinora le 560 adesioni)  cliccando su http://chn.ge/1902Tqh  .


3 commenti:

  1. Mi sono letta articoli e petizione, ma non mi piace 'buttarla lì' (e questo dimostra la mia assoluta incapacità di affabulatrice politica). Potevo mettere un siiiii e un mi piace ma non sono così. Manca alla petizione: un'idea dei costi per l'opera proposta e una riflessione sulla reversibilità della situazione. Molti naturalisti considerano il Lago un invaso artificiale o semi-artificiale. Che ne pensate?

    RispondiElimina
  2. Preseade siore Anna Z.
    Il gno non al è Remo Brunetti e ‘o soi chel che al a ideade cheste petizion. ‘O ai let lis sôs osservazions,Siore.
    Ma culì si domande a la Presidente da Regjon di puartâ tal Consei Regjonâl la cuestion da rinaturalizazion dal lâc. E dome cuant che la cuestion a vignarà tratade tal Consei Regjonâl si larà tai detàis. Dut câs il progjet dal ing. Franzil al è pront e ducj a podin domandâ une copie, o ancje dome vei informazions, telefonant a Valentino Rabassi Comitato a difesa e sviluppo del lago (Trasaghis) o a Franceschino Barazzutti Comitato per la tutela delle acque del bacino montano del Tagliamento (Tumieç). Paraltri cheste petizion, poiade adimplen di chescj doi comitâts là che ‘o soi dentri ancje jo, a è dome une des tantis ativitâts fatis chest an par riclamâ le atenzion da societât e dai sorestants politics su pe cuestion dal lâc. Sul cont po di ce che a pensin i naturaliscj,Siore, al è clâr che se si domande di rinaturalizâ il lâc, al è propit parcè che il lâc vuei nol è plui tes condizions che al ere tai agns ’50, e che anzit, lant indavant cussì tra cent agns al sarà dome une grande palût . E se a vûl savei ce che ‘o pensi, ‘o pensi che a esist la tristerie, che a esist la ignorance, e dutis dôs si cjàtin vulintîr cu la pigrizie. E insieme a burissin fûr cjacaris, cjacaris e ancjemò cjacaris. Parcè che par fâ i fats a coventin altris virtûts.
    Mandi Remo Brunetti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franceschino Barazzutti23 dicembre 2013 21:39

      Egregia Signora Anna Z.,
      mi scuso per la dimenticanza. L'invito alla prossima assemblea pubblica indetta dai Comitati del lago è, ovviamente, esteso anche a Lei, oltre che a suoi naturalisti. Saremo ben lieti di accoglierLa.
      Distintamente.
      Franceschino Barazzutti

      Elimina

Ogni opinione espressa attraverso il commento agli articoli è unicamente quella del suo autore, che conseguentemente si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione sul Blog "Alesso e Dintorni" del testo inviato.
OGNI COMMENTO, ANCHE NELLA CATEGORIA ANONIMO;, DEVE ESSERE FIRMATO IN CALCE, ALTRIMENTI NON SARà PUBBLICATO.
Grazie.